News

Notizie dal mondo C.A.C.

TEA – TECNICHE DI EVOLUZIONE ASSISTITA

Le Tecniche di Evoluzione Assistita (TEA) sono un insieme di metodi che combinano le conoscenze tradizionali dell’agricoltura (selezione, incrocio, ibridazione, induzione di mutazioni) con le più recenti scoperte scientifiche nel campo della genetica e delle biotecnologie (cisgenesi, genoma editing), e hanno come scopo quello di accelerare il processo evolutivo delle piante coltivate, ottimizzando l’ottenimento delle caratteristiche desiderate in modo rapido e mirato. Le TEA consentono di ridurre i tempi necessari per sviluppare nuove varietà di piante, accelerando così il processo di miglioramento genetico. In agricoltura, le tecniche di evoluzione assistita sono utilizzate per migliorare la resa delle colture, la resistenza alle malattie, agli agenti atmosferici, la tolleranza alla siccità per ottenere piante a più alto valore nutritivo. Tra le moderne tecniche di miglioramento genetico troviamo il “genoma editing” che consiste nel modificare il DNA tramite tagli o sostituzioni di sequenze specifiche e la cisgenesi, che significa trasferire un gene da un organismo ad un altro (entrambi appartenenti a specie sessualmente compatibili). Sia editing che cisgenesi evitano il trasferimento di geni estranei, ottenendo piante che sarebbero nate anche attraverso metodi tradizionali ma in tempi molto più lunghi. Pur avendo obiettivi simili le differenze con gli organismi geneticamente modificati (OGM) sono notevoli. Mentre gli OGM sono organismi il cui materiale genetico è stato modificato in laboratorio, attraverso l’inserimento di geni provenienti da organismi della stessa specie o da specie completamente diverse (transgenesi), le TEA sono metodologie per accelerare i processi di selezione delle piante, sfruttando la loro variabilità genetica naturale.

L'importanza di essere certificati

Uno sviluppo sostenibile